Cerca
  • Roberto De Pascale

Ruffiane diventano le gonne

Oggi giornata fredda, gelida qui a Milano, ma che presto riscalderò con una bella chiacchierata con una persona speciale che realizza qualcosa di davvero bello.

Oggi vi presento Camilla e le sue gonne.

Camilla è una piccola artigiana e ha cominciato quest'attività per caso due anni fa.

Lei ha sempre amato il lavoro manuale, nonostante abbia studiato per fare tutt'altro. Ma trova estremamente rilassante e curativo lavorare con le mani Ha imparato a cucire da autodidatta circa cinque anni fa. Le appassionava l'idea di creare qualcosa che si potesse indossare sfruttando tessuti preziosi come la seta per renderli quotidiani o tessuti molto semplici per renderli particolari. E' partita cucendo proprio le gonne che non erano affatto l suo capo preferito, forse perchè faceva fatica a trovare un modello che le piacesse realmente.





Ha allestito un piccolo locale della sua casa a laboratorio e poco alla volta sbagliando, scucendo e ricominciando tutto daccapo ha realizzato le prime trenta gonne, usando scampoli di tessuti fine serie. Cuciva per non pensare a cose che la turbavano e ha scoperto che, facendo qualcosa che l'appassionava, ingannava il cervello per qualche ora e stava meglio. Quindi questa è diventata la sua medicina e da quel momento non ne ha più potuto fare a meno. Ha partecipato ad una vendita privata nella primavera del 2019 e ha venduto tutte le sue trenta gonne, ricevendo richieste per farne molte altre. A questo punto lei si è detta: perchè no? E così ha cominciato a cercare tessuti che la ispirassero, semplicità ed eleganza al tempo stesso e ha iniziato a realizzare solo gonne che avrebbe indossato lei per prima, studiando ogni modello ed ogni particolare innanzitutto su se stessa.



Da neofita ha scoperto che il cucito è geometria, calcolo, proporzioni e riflessione. E questo la appassionava tanto. Quando ha iniziato, ha fatto una promessa a se stessa: le gonne dovevano essere prima di tutto un divertimento e poi sarebbero potute diventare un lavoro. Camilla mi dice che questo obiettivo ancora oggi non vuole perderlo di vista.

Ha iniziato facendo tutto da sola, dall'approviggionamento delle varie materie prime. alla realizzazione dei capi, al confezionaento, e relative spedizioni. Tutto questo è molto divertente perchè si segue l'intera filiera e si spazia dalla ricerca dei fornitori al rapporto diretto con i clienti, passando attraverso la realizzazione del prodotto, in prima persona.

In questo anno così complicato a causa del Covid, passato per la magior parte a casa in lock down, le ha permesso di conoscere instangram. Non ha mai avuto simpatia per i social netoworks, ma deve riconoscere che questa è una piattaforma davvero incredibile per piccole realtà come la sua. Difatti ad aprile 2020 Simona Bertolotto, meglio conosciuta come Sissiottostyle, l ha invitata per una chiacchierata in diretta e convinta a rendere pubbluco il suo profilo. A lei dev il repentino aumento di followers e il conseguente aumento di ordini. Per questa ragione ora si avvale della preziosa collaborazione di un laboratorio di sartoria.



Le sue gonne hanno quasi tutte l'elastico in vita, ma non sono taglie uniche, sono sempre realizzate su misura per ogni cliente. Il nome "ruffiane" è una idea di sua figlia per rspondere alla sua esigenza di comunicare che possono vestire sempre un paio di taglie.

La fortuna di avere un marito nel tessile, le facilita nell'approviggionameto dei tessuti per almeno l'80%.Sono sempre avanzi di produzuone di seta, lana o chemire rigorosamente italiani.

E ppi Camilla mi racconta che ama andare alla ricerca di tessuti particolari, spesso sminuit perchè venduti a peso, ma che trova bellissimi e da cui realizza talvolta una sola gonna, per questo unica e preziosa.

Lei ritiene interessante e furba l'idea di realizzare un prodotto adattandosi lei ai materiali che trova e non il contrario, sfruttando in questo modo tessuti che nel peggiore dei casi andrebbero distruttir nonostante la loro bellezza.

Camilla non segue un filo logico, una tendenza o una moda. Lei si affida al suo gusto personale ed al suo istinto, setuendo la sua idea di eleganza che per lei è sicuramente sinonimo di semplicità



La prima stagione è nata così, di getto, con il twill di seta stampato, fresco e leggero e con i wax africani che aveva acquistato durante un viaggio in Sud Africa. Ama i colori e i disegni, le danno allegria. E a Camilla piace abbinarli tra lro o alla semplicità di una t-shirt o di una camicia bianca.

Con l'inverno Camilla è andata in crisi, perchè tutte le sue clienti si aspettavano già durante la scorsa estate delle anticipazioni, ma lei a settembre era ancora a mani vuote. Così ha ascoltato i consigli di suo marito e ha utlizzato i tessuti che produce a bIella per la sartoria da uomo in lane superfini o cachermire per farne delle gonne calde e morbidissime. In più ha inserito qualcosa in seta e broccato, sempre di recupero, e alla fine è riucita a creare una collezione.



Camilla mi confessa che sta diventando a livello di temlo, impegnativo, ma le da anche molte soddisfazioni, le consente di conoscere davvero molte persone e realtà diverse , da artigiani che fanno lavori preziosissimi a clienti che le scrivono da ogni parte del mondo.

Camilla pensa che nella vita tutte le esperienze fatte siano un bagaglio prezioso che ci portiamo dietro e da cui possiamo attingere quando ne abbiamo bisogno.

Ha studiato linque e si è laureata in giurisprudenza anche se voleva fare con tutta se stessa l'architetto. Dopo l'università ha fatto lavori saltuari nella mda per poi arrivare in pieni anni novanta a lavoare come apprendista presso l'ufficio stampa di Karla Otto, dove ha fatto unìesperienza formativa davvero interessante e che oggi le da un incredibile aiuto.

Lei ancora oggi dice ai suoi figli di fare più esperienze prossibii nella vita, perchò tutto è utile dal lavoro pià umile allo studio di qualsiasi cosa si voglia.

Camilla davvero una persona special che ha saputo creare dal nulla un modello di business che oggi la rende felice e appagata. Le sue gonne sono davvero bellissime e celano tutta la sua personlità Vi invito a seguirla su instangram e a conoscere le sue gonne realizzate con tanto amore e passione



28 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti