Cerca
  • Roberto De Pascale

Spirito Mediterraneo, MuMa Gin

Le novità sono belle da scoprire soprattutto se riguardano la mia terra..

A pochissimi Km da Foggia, in quel lembo del Tavoliere di Puglia che si incunea tra le Saline  e l’Ofanto, al margine della Capitanata e a ridosso di Terra di Bari, è situata Trinitapoli, l’antico Casale della Trinità.

Trinitapoli è un centro di quella pianura che dilaga tra la montagna sacra all’Arcangelo e i primi contrafforti dell’Appennino, pianura che sulla scia degli antichi tratturi della transumanza raggiunge la cittadina e l’avvolge con il verde intenso dei suoi campo.

Il panorama, suggestivo nella sua semplicità, è dominato dal Cupolone della Chiesa Matrice, a testimoniare la genesi religiosa della città e la fede ancora ferma della sua gente.

Qui vengo invitato a visitare una azienda tutta al femminile, direi in rosa.

Dall'idea di quattro imprenditori pugliesi, dall'amore per le proprie origini, dalla loro passione e dalla volontà di creare qualcosa che non c'era, nasce MuMa Gin.

La Puglia, il luogo da cui tutto ha origine, mistero voglia di scoperta di ciò che verrà.

La luce chiara del mattino che accarezza le pareti in pietra, lo sguardo su scorci di incantevole bellezza del blu del mediterraneo e degli ulivi secolari, scenari suggestivi da scoprire.

Un mix di sei botaniche, l'acqua del Mar Mediterraneo e un ingrediente segreto, racchiusi nel nuovo distillato italiano, specchio di Puglia, dei suoi profumi, dei suoi colori e della sua storia.

MuMa è il primo spirit italiano che prevede l'uso dell'acqua purificata del Mar Mediterraneo. Un gin guidato e ispirato dalla libertà di esplorare nuovi confini e diventare un riferimento per il bere miscelato di qualità.

Libertà come mission, interpretata da MuMa con la creazione di un prodotto pensato per farvi immergere nello Spirito Mediterraneo, nelle sensazioni, nei colori e nei profumi della terra di Puglia.

Con una attenzione particolare alla biodiversità e alla specificità degli ingredienti utilizzati.

tradizione

MuMa GIn è Pugia. La sua storia si intreccia, come in un affascinante romanzo, con il numero otto: come i lati di Castel del Monte, monumento Patrimonio Unesco e simbolo universale della Puglia, con la sua pianta ottagonale scelta come perimetro dell'etichetta. E come il numero di ingredienti utilizzati, frutto della regione di origine e di zona vocate del Sud Italia.

Muma prende vita dall'incontro di due eccellenze pugliese, il mio amico Savino Muraglia, del Frantoio Muraglia di cui vi ho già parlato e il Birrificio Matà.

Savino lo conosco ormai da tempo, imprenditore e produttore di olio extravergine nella bellissima Andria e il Birrificio Matà di Cerignola, a pochi Km da Foggia, fondato da due fratelli Marinaro, produce birre artigianali ad alta fermentazione e non pastorizzate in Puglia e nel Sud Italia, che guardano però allo stile delle birre americane e belghe. A completare il quartetto, Stefania Urso, una ragazza solare, speciale, professionista del marketing e della comunicazione nel settore food.

MuMa è un progetto in continuo divenire, un viaggio nel gusto, nel mare e nella terra di Puglia.

Dedicato ai più raffinati amanti del bere miscelato, si sviluppa attraverso la ricerca, la selezione e l'utilizzo in purezza di 6 botaniche, prodotte da culture sostenibili, che rappresentano al meglio un percorso di estrazione ed esaltazione di sapori e aromi unici, che insieme completano alla perfezione caratteristiche dei singoli ingredienti.

La Camomilla, dolce e intensa, per arricchire la nota floreale dell'Ireos che infonde morbidezza e texture. La Cannella, con i suoi sentori orientali, speziati e ricchi di fascino. Limone e Arancia, gli ambasciatori del Mediterraneo e della Puglia. Il Ginepro simbolo del GIn e della sua storia.

E' l'acqua purificata del Mar Mediterraneo a completare la preparazione insieme all'ottavo ingrediente, segreto e gelosamente custodito nella ricetta nota solo ai 4 soci, che ammanta di ulteriore mistero e fascino il MuMa Gin.


Grazie a un equilibrio unico di ingredienti naturali e l'acqua del Mar Mediterraneo MuMa Gin stimola attraverso tutti i sensi, passione, benessere e voglia di avventura.

MUMA è per gli spiriti liberi, è la voglia di sperimentare, desiderio di sensazioni uniche.

Ho avuto la possibilità di assaggiare MuMa, stupendamente limpido alla vista, ha dei profumi agrumati e balsamici, e in bocca l'esperienza parte dolce e delicata per poi sprigionare le punte delle spezie e le note classiche del ginepro,

Infine, il finale in bocca è intenso, con una delicata sapidità.

La produzione di MuMa Gin, commercializzato a 41,8 di percentuale alcolica, avviene con un alambicco discontinuo.

A Trinitapoli sorgerà una distilleria, la prima in Puglia che porterà con se innovazione e tradizione.

Ho trovato molto elegante e raffinato il packaging, perchè richiama quello dei profumi ricchi di charme.

Mi dicono che è stato studiato appositamente per esprimere al meglio il valore del progetto: un design che richiama gli otto lati di Castel del Monte.

Una bellissima novità, frutto della mia terra, che regalerà nuove emozioni agli amanti del buon bere.

Vi invito a visitare il loro sito e a provarlo partendo dal formato da 40 ml ideale per preparare velocemente un fresco e profumato Gin Tonic.

#gin#puglia#


5 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti